FIAT TORINO E GIUCO, UN SUCCESSO TARGATO ONE TEAM

giuco per one team

Con la sessione speciale del 4 aprile, si è concluso il progetto Euroleague One Team 2018/2019 con Giuco ’97 – Lo sport che supera le barriere.
L’attività, iniziata a gennaio, si è svolta in 12 appuntamenti con cadenza settimanale comprese due sessioni “speciali”, una al Palavela e una presso la palestra del nostro partner, WINS- World international School of Turin. In entrambe le occasioni sono intervenuti, giocando con i mini atleti, l’Ambassador del progetto James Michael McAdoo e il Capitano della Fiat Torino, Peppe Poeta, sempre guidati dallo staff tecnico della Fiat Torino Generation.
La collaborazione con l’Associazione ha fatto nascere un corso minibasket all’interno della struttura del Cottolengo che proseguirà oltre le date del progetto One Team, creando così un’ulteriore possibilità di inclusione, socializzazione e divertimento per i ragazzi con disabilità che fanno parte dei gruppi dell’associazione. Un vero e proprio successo che speriamo possa durare nel tempo.
“E’ stata un’esperienza incredibile poter fare da Ambasciatore in questo progetto” ha affermato James Michael McAdoo al termine dell’allenamento con i bambini. “Questo genere di iniziative parallele al basket sono fondamentali perchè ti danno l’opportunità di restituire un po’ della fortuna che noi giocatori abbiamo ricevuto agli altri. In questo caso specifico poi, questi bimbi sono incredibili e ci siamo davvero divertiti un sacco durante il progetto.”
“Un’esperienza molto bella e un progetto di grande spessore” ha commentato Capitan Poeta. “Sono contento di essere stato coinvolto in una delle sessioni speciali; con McAdoo e lo staff tecnico di Fiat Torino Generation ci siamo divertiti un sacco”.