IL PUNTO SUL CAMPIONATO: CADONO LE PRIME DELLA CLASSE, IN CODA E’ GRAN LOTTA

Dallas Moore contro Varese

Non mancano certo le emozioni nel massimo campionato che a cinque giornate dalla fine regala incertezze in testa, nella lotta playoff ed in quella per non retrocedere. Il 25° turno ha visto cadere le due prime formazioni del lotto. L’AX Armani Exchange Milano, ancora tramortita per il sogno infranto in Eurolega, ha ceduto in casa al Banco di Sardegna Sassari (79-93) che ha sempre avuto in mano la sfida; la Reyer Venezia è caduta invece sul parquet dell’Happy Casa Brindisi, ora quarta solitaria con 30 punti, che ha cambiato passo nell’ultimo periodo (71-65). Larga vittoria di Cremona, ora terza con 32 punti alle spalle di Milano (38) e Venezia (34) contro la VL Pesaro (97-64). Molto agguerrita la corsa alle altre 4 posizioni playoff, con 8 formazioni ancora in gioco. In attesa del posticipo Avellino – Trieste (questa sera) ha accelerato Trento, grazie al successo sul campo della Grissin Bon Reggio Emilia (80-84). Trentini a 28 punti come Avellino e Varese, fermata al PalaVela dalla Fiat Torino. A 26 punti ci sono Trieste, Sassari e Cantù, tornata al successo contro Brescia per 82-76. A 24 proprio Brescia e Bologna, quest’ultima battuta in casa da una scatenata Pistoia (67-78). Proprio la vittoria dei toscani ha reso ancora più incerta la battaglia per evitare l’ultimo posto, ancora occupato dalla formazione di coach Moretti con 12 punti, due in meno di Torino, Pesaro e Reggio Emilia. Domenica prossima testa a testa tra Pistoia e Torino, uno dei match più interessanti del turno.