IL PUNTO SUL CAMPIONATO: ULTIMO TURNO DELL’ANNO CON SORPRESE

carr cremona

Che il campionato 2018/19 fosse in grado di regalare sorprese in ogni turno e su ogni parquet lo si era già compreso nelle precedenti giornate ma la 13esima, ultima del 2018, ne ha proposte alcune ed in modo eclatante. La più grande è arrivata da Avellino dove la Sidigas si è concessa il lusso di battere per la prima volta in campionato nel corso della corrente stagione i campioni d’Italia in carica dell’Ax Armani Exchange Milano, per 85-81. Milanesi sempre in vetta alla lista con 24 punti. Anche Venezia, che inseguiva i giocatori di coach Pianigiani a 18 punti, ha subito lo stop per mano della Grissin Bon Reggio Emilia, una delle formazioni che lotta nelle retrovie. Emiliani a segno per 82-74 e ora a 8 punti appaiati alla Fiat Torino, fermata a Cremona dalla Vanoli, alla VL Pesaro, sconfitta dall’Openjobmetis Varese con ben 20 punti di differenza e tra le mura amiche, e all’Acqua San Bernardo Cantù, tornata alla vittoria contro Pistoia per 100-79. Turno favorevole anche al Banco di Sardegna Sassari, che ha espugnato il parquet della Germani Brescia con una prestazione di spessore, tecnico ed agonistico, e all’Happy Casa Brindisi, che è andata a vincere a Trieste, contro l’Alma, per 71-95. Continua la sua marcia in ripresa la Dolomiti Energia Trentino che ha battuto in casa propria la Virtus Bologna, per 71-65 raggiungendola a quota 12. La lotta per le Final Eight di Coppa Italia è sempre più serrata e saranno le ultime due giornate a decidere le elette. A chiudere la graduatoria, con 6 punti, c’è Pistoia. Si tornerà a giocare nel 14° turno il 5 e 6 gennaio 2019.