L’U13 VINCE CONTRO L’ETEILA DI AOSTA DOPO UN PRIMO QUARTO SPETTACOLARE

under 13 ultima

Ultima partita del 2018 per i torelli dell’U13 che al Palavela erano chiamati a riscattare il periodo di sconfitte, ben 5 di fila, anche se mostrando ampi miglioramenti.
Avversaria l’Eteila Basketball, squadra di Aosta.
La partenza è fantastica, i ragazzi non sbagliano niente e tutto riesce al primi tentativo, difesa pazzesca e ottime scelte; gli ospiti sembrano spaesati e prima di capirci qualcosa si trovano a –17 (23-6 per i gialloblù).
Difficile pensare che possa essere così per tutta la partita anche perchè l’Eteila è dotata di buonissime individualità.
Il secondo periodo infatti rimane in perfetto equilibrio anche se Torino avrebbe potuto aumentare il margine ma i tantissimi canestri sbagliati rendono il parziale magro, 8-7, con un’ottima fase difensiva.
Dopo l’intervallo, sotto di 20, l’Eteila reagisce con grande intensità difensiva. Risultato, panico in attacco e tantissime palle perse, i valdostani ci credono e riescono palla su palla a ricucire lo strappo portandolo da -20 a -10 all’inizio dell’ultimo quarto.
La pressione ospite non cala mentre la paura dei padroni di casa aumenta.
Anche i canestri più facili vengono sbagliati. La Fiat Torino arriva ad avere solo più 5 punti da difendere a 2 minuti dalla fine, con oramai minate tutte le certezze. Solo 2 canestri consecutivi di Paletto e Pappalardo riportano un pò di tranquillità con il +9 a 1’20” dalla fine.
Alla sirena Torino batte Aosta 46-39. Dopo un primo quarto spettacolare non si può pensare di aver già vinto la partita, anche questo serve per crescere.
Ora qualche giorno di riposo per il Natale per poi tutti in palestra a prepararsi per il bellissimo Torneo Nazionale della Befana di Ciriè.

U13 Elite – Girone Giallo
3° Giornata di Ritorno
Fiat Torino – Etelia Basketball 46-39

Parziali: 23-6; 8-7; 5-12; 10-14;
Tabellini: Sow 6, Paletto 10, Spada 16, Lo Buono 10, Pappalardo 4, Massa, Stella, Leva, Brugnati, Rossano, Tosco, Sgnaolin.
All. Marco Tempesta
Ass. Selena Caputo