DOMENICA 9 SETTEMBRE IN PIAZZA CON IL BASKET DAY DELLA FIAT TORINO GENERATION

Fiat Torino Generation SOCIAL KIT_Post Facebook

Lo sport in piazza ha sempre un fascino specifico molto elevato, ancor di più se si tratta di basket, disciplina che anche nella cinematografia è vissuta e vive di play-ground.
L’occasione è ghiotta e ad offrirla è la Fiat Torino che nell’ambito della promozione della sua attività giovanile e del minibasket organizza domenica 9 settembre il Basket Day, dalle 15 alle 18, nella centralissima via Roma (area pedonale compresa tra piazza Castello e piazza San Carlo). Ci sarà un vero e proprio villaggio, con campo di minibasket allestito e pronto ad ospitare le gesta dei piccoli potenziali campioni del domani, assistiti dagli istruttori del settore giovanile della Fiat Torino e delle Società inserite nel Progetto Fiat Torino Generation, dei giocatori dei club già facenti parte dello stesso Progetto, di tutti coloro che vorranno misurarsi con la palla a spicchi. A disposizione del pubblico desk informativi pronti a rispondere a quesiti sull’attività giovanile della Società, sulla campagna abbonamenti per la stagione della prima squadra che è in pieno svolgimento, e su tutto ciò che all’attesa platea potrà venire in mente di chiedere. Alle 15 l’apertura del villaggio, con diversi momenti collaterali. In specie alle 16 e alle 17 farà la sua comparsa la mascotte della prima squadra, AX, mentre ancora alle 17 ci sarà un siparietto con i componenti della Fiat Torino militante in serie A e pronta agli ormai prossimi impegni di Coppa e Campionato. Un’opportunità per tutti di farsi fare un autografo dal capitano della Fiat Torino, Peppe Poeta, e dai suoi compagni, o di farsi fotografare in compagnia dei massimi protagonisti della nuova stagione gialloblù. La giornata sarà accompagnata da Radio GRP, uno dei partner media della Società torinese. Cosa aspettate a provare a far canestro anche voi, in via Roma, domenica prossima?
Il momento si sposerà perfettamente con la filosofia della Fiat Torino di essere sempre più a contatto con il territorio e con i suoi fedeli appassionati, puntando a fidelizzarne ancora di più.