A PAVIA PER UN TEST DI LIVELLO

_DIB9438_041

Il confronto con i grandi motiva, stimola, aiuta a crescere. Questo il pensiero di Renato Nicolai, direttore sportivo dell’Auxilium Cus Torino quando gli si chiede della sfida nel Memorial Aldo Di Bella contro Cantù programmata oggi, mercoledì 16 settembre al PalaRavizza Pavia.

Cantù – sottolinea – ha scritto pagine memorabili del basket italiano ed europeo e anche in questa stagione si appresta a recitare un ruolo importante. I play-off sono per Cantù l’obiettivo costante, al pari del far bene in Europa. Un testa a testa che motiva tutti noi e ci permetterà di capire a che punto della preparazione siamo. Non ha senso caricarlo di eccessiva importanza in questa fase della stagione ma sarà senza dubbio utile per noi che ci affacciamo alla massima serie dopo tanti anni di assenza”.
Ieri allenamento di basket per l’Auxilium Cus Torino, nel primo pomeriggio, replicato questa mattina. Quali le considerazioni?: “Positive, dopo la trasferta vincente di Voghera. Giachetti sta rientrando piano piano nel gruppo mentre prosegue il lavoro di affiatamento tra i giocatori dello scorso anno ed i nuovi”.
Guardiamo più in là, verso il campionato: “Sarà basilare partire bene, già nel girone d’andata, mettendo fieno in cascina e muovendo la classifica. Tutto diventerebbe più facile pensando anche al girone di ritorno e al momento in cui i valori tecnici, quelli di squadre strutturate da molte stagioni per la massima divisione, potrebbero fare la differenza”.
Appuntamento dunque a Pavia, con palla a due a partire dalle 20 e la voglia di misurarsi con chi è abituato ai massimi palcoscenici.